Il Barbagianni come colomba di pace tra israeliani e palestinesi sbarca al Festival dei Gufi

Il barbagianni è un uccello affascinante e cosmopolita ovvero popola tutti i continenti, e Alexandre Roulin, professore ordinario di biologia all'Università di Losanna (Svizzera), sta realizzando una ricerca davvero unica nel suo genere.

Infatti, sta collaborando con i suoi colleghi e studiosi di barbagianni, il professor Yossi Leshem (Israele) e il generale Mansour Abu Rashid (Giordania) e insieme hanno avviato un progetto pilota che tenterà di trasformare il barbagianni in una sorta di colomba della pace tra palestinesi e israeliani.

Pensate che da decenni i barbagianni sono utilizzati in modo naturale come controllori dei roditori nei Kibbutz, ovvero nelle aziende agricole.



Gli studi di questo gruppo di lavoro hanno evidenziato interessanti approfondimenti sulle variazioni cromatiche dei piumaggi ma anche sul comportamento riproduttivo.

In particolare, si evidenzia come i numerosi fratelli presenti nelle nidiate di barbagianni riescono a negoziare le prede potate dai genitori. Solitamente i piccoli rapaci di altre specie litigano con violenza per spartirsi le prede portate dai genitori e talvolta i meno forti muoio di inedia o per il fenomeno di cainismo, ovvero i più deboli sono uccisi dai fratelli più forti.

Quindi questi rapaci come possono risolvere i conflitti per la distribuzione delle prede: in modo aggressivo o pacifico?

Nelle nidiate di Barbagianni invece i giovani negoziano le prede vociando tra di loro e si verifica una sorta di fratellanza perchè nessuno rimanga svantaggiato.



Considerando che ci sono alcuni barbagianni che catturano le prede in Palestina e poi si riproducono in Israele, sono duplici esempi di come i barbagianni possono diventare un modello di dialogo e fratellanza e capacità d’impartirsi le risorse.

Per dimostrare questa affermazione Roulin presenterà un progetto in Medio Oriente in cui i barbagianni selvatici divengono modelli per portare israeliani, giordani e palestinesi allo stesso tavolo. Il Barbagianni che diventa colomba di pace per la questione mediorientale è un messaggio, forte, diverso che sarà presentato al Festival dei Gufi nel weekend del 4 e 5 maggio. Un motivo per non perdersi questo grande evento.


Se vuoi sapere tutto sui rapaci notturni e scoprire i loro segreti vieni al Festival dei Gufi che si terrà a Villa Castelbarco a Vaprio d’Adda nei giorni 4/5 maggio dalle 10 alle 19.

Una kermesse con tante aree tematiche interessanti, curiose, interattive per addentrarti nel fantastico mondo dei Rapaci Notturni!

Per saperne di più visita il sito www.festivaldeigufi.it

Acquista subito il tuo biglietto online: risparmi e non fai la fila alle biglietterie!


#barbagianni

0 visualizzazioni
Festival dei Gufi

Noctua Eventi

Business Center - 43036 Fidenza (PR)

 

Tel:  +39 0524 688850 
Mob: 340 7634208 - Marco Mastrorilli

Mob: 347 9794355 - Stefania Montanino

Mob: 333 2069329 - Alice Cipriani

 

info@noctua.it

festivalgufi@libero.it

© 2014-2019 Festival dei Gufi ® | Noctua Srl - P.IVA IT01605450335