Il Gufo delle nevi è destinato ad estinguersi?

Il Gufo delle nevi è il predatore alato che vive alle latitudini più settentrionali. Nessun rapace riesce a colonizzare l’areale artico, ma purtroppo è una specie fortemente in declino e dal destino davvero incerto. Gli ultimi risultati prodotti da un gruppo di ricercatori del Gufo delle nevi, ha stimato una popolazione mondiale inferiore ai 28 mila individui. Sono sempre meno e ormai pochi come numero e la prima causa che sta spingendo questo rapace verso il baratro dell’estinzione è rappresentata dal riscaldamento globale: l’innalzamento delle temperature sta provocando un rapido ed intenso scioglimento della neve e dei ghiacci del Circolo Polare Artico, comportando, di fatto, la distruzione dell’habitat di questo magnifico uccello, la tundra.



Questo bioma, però, non rappresenta solamente l’ambiente di vita del Gufo delle nevi, ma anche delle sue prede elettive: i lemming. Il surriscaldamento globale, pertanto, provoca la contemporanea perdita di habitat e di risorse alimentari, parametri fondamentali per la sopravvivenza di una specie.